Hai un collaboratore valido? Come e perche' tenerselo stretto (II parte)

Nella pubblicazione precedente è stato illustrato un sistema strutturato ed organico di riconoscimento di premi al fine di ottenere un doppio beneficio per l’impresa e per il lavoratore (per leggere la prima parte clicca qui). In questo parleremo di benefit.


L’erogazione dei premi di produzione può avvenire anche nella forma di benefit di welfare aziendale. L’azienda può in pratica convertire, su richiesta del dipendente (e quindi non può obbligarlo), il premio in servizi che sono esenti sia dal punto di vista contributivo che fiscale in quanto non sono considerati redditi.


Va ricordato che per convertire i premi in misure di welfare è necessario che ne sia data apposita indicazione all’interno dei contratti depositati o degli accordi collettivi in quanto i lavoratori, singolarmente, non possono negoziare la conversione del premio in denaro in benefit, sotto forma di servizi qualora non sia esplicitamente previsto nei contratti depositati.

La platea dei servizi e dei beni che possono essere inclusi in un piano di welfare oggi è relativamente vasta ed esistono specifiche piattaforme che agevolano la fruizione dei premi erogati tramite welfare aziendale. 

Ad esempio, il voucher per servizi alla persona Ticket Welfare previsto da una nota società italiana operante nel settore del welfare aziendale, permette di accedere senza alcun anticipo di denaro a palestre, centri sportivi, parchi divertimento, cinema, teatro ma anche a prestazioni sanitarie, assistenza e badantato e baby sitting oppure il dipendente può sostenere la spesa ed ottenere agevolmente il rimborso. E non presso, ad esempio, le palestre convenzionate, bensì ovunque difatti contattata telefonicamente questi affermano che non è necessario che il fornitore che eroga uno dei tanti servizi summenzionati sia convenzionato con loro. 


In buona sostanza, con questo sistema e data l’ampiezza della scelta di beni/servizi acquistabili, le somme riconosciute a titolo di welfare aziendale tramite buoni possono essere senza troppa fatica assimilate al denaro.

Perché un dipendente dovrebbe preferire di beneficiare del premio tramite voucher piuttosto che in denaro? 

Perché a fronte di una trascurabile riduzione della fungibilità il premio ottenuto tramite welfare risulta mediamente più elevato di circa il 20% rispetto a quello erogato sotto forma di denaro. Il conto è presto fatto.


Oggigiorno sul mercato è possibile entrare in circuiti per cui non sono le singole imprese a dover sottoscrivere decine di convenzioni che, al contrario limiterebbero l’effettiva fruizione del benefit e quindi il valore percepito dal dipendente, in altre parole per quanto riguarda l’erogazione dei benefit il problema è di semplice soluzione.


Mentre l’impresa che intende erogare del welfare aziendale per motivare, attrarre e non lasciarsi scappare i collaboratori più validi, deve compiere alcuni passi fondamentali.


I passi

Per poter implementare un sistema di premi di produttività occorre preliminarmente introdurre in azienda un sistema più o meno sofisticato di misurazione di performance quantitative/qualitative.

Fatto ciò occorre:

  1. stabilire obiettivi e parametri di misurazione individuandoli tra le seguenti categorie: produttività, redditività, qualità, efficienza, innovazione;
  2. predisporre un apposito documento illustrativo da condividere con le rappresentanze sindacali;
  3. depositare tale documento presso gli uffici competenti.  


Al fine di poter massimizzare la funzione di incentivazione che un sistema di riconoscimento dei premi di produttività può esercitare per ottenere un miglioramento continuo delle performance di ciascun dipendente e della organizzazione aziendale più in generale sarebbe auspicabile che i premi fossero corrisposti in corso d’anno attraverso verifiche infrannuali non vietate dalla norma piuttosto che nell’anno successivo. Sulla base di questa considerazione “a regime” il sistema di attribuzione dei premi di produzione è auspicabile che funzioni su base infrannuale.


Tuttavia, al fine di non sovraccaricare l’organizzazione di eccessivi adempimenti in termini di analisi dei dati ed informazioni ed anche allo scopo di prepararla a quello che risulta a tutti gli effetti un vero e proprio cambiamento “culturale”, appare opportuno procedere con una implementazione a step di tale sistema; per il primo periodo (anno) quindi l’analisi sarà effettuata in occasione della approvazione del bilancio d’esercizio che com’è noto avviene l’anno successivo al periodo di riferimento e quindi i premi dell’anno n saranno corrisposti verosimilmente a giugno/luglio dell’anno n+1.


Insomma noi l’esperienza e la capacità di implementare un sistema idoneo alle singole realtà l’abbiamo maturata, contattaci se ti interessa valutare questa opportunità per la tua impresa e per le risorse impiegate.


Dott. Massimo Leone 
AD Promem Spa

Per appuntamento 080 521 3811 

Condividi

Lascia il tuo commento

iscriviti alla nostra newsletters

Società di consulenza specializzata in finanza aziendale

Revisione dei processi aziendali

Procedure di revisione dei processi aziendali e loro ottimizzazione nell'am...
Read More
Società di consulenza specializzata in finanza aziendale

Hai un collaboratore valido? Come e perche' tenerselo stretto (II parte)

Nella pubblicazione precedente e' stato illustrato un sistema strutturato e...
Read More
Società di consulenza specializzata in finanza aziendale

Hai un collaboratore valido? Come e perche' tenerselo stretto (I parte)

Nella maggior parte delle PMI il personale rappresenta una voce importante ...
Read More
Società di consulenza specializzata in finanza aziendale

Reverse Factoring: uno strumento alternativo allo smobilizzo dei crediti

Il sistema bancario sta riducendo in misura crescente le possibilità di smo...
Read More
Società di consulenza specializzata in finanza aziendale

Adempimenti urgenti per le SRL

Il 16 marzo è entrata in vigore la normativa sulla revisione e controllo de...
Read More
Promem cash management

Cash Management

Il cash management supporta l'impresa che desidera gestire e pianificare la...
Read More
Promem project financing

Project financing

La Promem ha assunto un ruolo leader nel settore della consulenza ad impres...
Read More
Promem controllo di gestione

Controllo di gestione

Forniamo all'imprenditore un indispensabile supporto per l'assunzione di im...
Read More
Promem operazioni straordinarie

Consulenza Strategica

Due diligence, turn around, M&A, Operazioni di acquisizioni, cessioni, fitt...
Read More
Formazione su temi di finanza aziendale

Formazione

Corsi, seminari e divulgazione scientifica
Read More
Promem Rating advisor

Rating Advisoring

Promem, anche in forza della sua peculiare compagine societaria vanta conso...
Read More